Il progetto CENTRO ALTI STUDI DEI DIRITTI FONDAMENTALI dell'uomo

È  un Laboratorio Etico Permanente che svolge studi e ricerche sui fenomeni di razzismo, xenofobia e antisemitismo nelle Arti, nello Spettacolo, nella Moda e nello Sport,  fornisce alle Istituzioni preposte ed in particolare all’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali informazioni e dati obiettivi, attendibili e comparabili sui predetti fenomeni discriminatori in Europa.

Il Centro Alti Studi dei Diritti Fondamentali dell’Uomo si propone quindi  di coadiuvare la Sottocommissione dei Diritti Umani del Parlamento Europeo di Bruxelles e  l’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali ad adottare misure o a definire iniziative per combattere tali fenomeni.

Il Centro Alti Studi dei Diritti Fondamentali dell’Uomo, avvalendosi di specialisti ed esperti del settore studia la portata e l’evoluzione del razzismo e della xenofobia nell’ambito delle attività connesse all’Arte, allo Spettacolo e della Moda, analizzandone le cause, le conseguenze e gli effetti, in particolare mediante la creazione di una rete europea di informazione sul razzismo e sulla xenofobia, incaricata di raccogliere informazioni a livello nazionale.

Il Centro Alti Studi dei Diritti Fondamentali dell’Uomo, organismo apolitico e apartitico, attraverso parlamentari europei, sensibili all’argomento, ha presentato interrogazioni al Parlamento Europeo, consultabili dai seguenti link: